Diciottopercento - Immagini ed Idee ben esposteDiciottopercento - Immagini ed Idee ben esposte

Agenzia Seven: James Natchwey lascia e si trasforma

By Giuseppe Carrubba

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrPrint this page

I disassociated from the agency as a photographer”. Questo il breve comunicato di Natchwey che quindi si dissocia come fotografo dall’agenzia di cui egli stesso è co-fondatore dal 2001.

L’agenzia ha inoltre affermato di voler sciogliere il network dei fotografi che non facevano parte della cooperativa che la gestisce.

Ciò significa che i fotoreporter che facevano parte del Network (Lynsey Addario, Jocelyn Bain Hogg, Eric Bouvet, Andrea Bruce, Stefano De Luigi, Jessica Dimmock, Tivadar Domaniczky, Adam Ferguson, Ashley Gilbertson, Benedicte Kurzen, Ziyah Gafic, Seamus Murphy, Maciek Nabrdalik, Donald Weber, Venetia Dearden, Tomas van Houtryve) dovranno presentare il proprio portfolio per richiedere l’ingresso come membri.

Ogni fotografo potrà presentare la propria candidatura che verrà valutata dagli attuali membri dell’agenzia  (James Nachtwey, Marcus Bleasdale, Ron Haviv, Ed Kashi, Gary Knight, Antonin Kratochvil, Joachim Ladefoged, Christopher Morris, Franco Pagetti, Stephanie Sinclair, John Stanmeyer) che, assicurano, prenderanno in considerazione ogni singolo portfolio a loro presentato.

La decisione, basata anche su motivazioni economiche, servirà, come riferito dal direttore Stephen Mayes, a proporre un servizio che non generi confusione tra i clienti. Difatti fino ad ora vi erano tre sezioni: VII Photo, VII Network e VII Mentor.

1 Comment

  • Anna
    3:09 PM - 27 ottobre, 2012

    Non lo sapevo, grazie

Leave a Comment

Agenzia Seven: James Natchwey lascia e si trasforma